KNX Secure è pronto all’uso!

Dopo i forti investimenti dei membri KNX e di KNX Association, l’anno scorso e quest’anno i prodotti KNX Secure hanno effettivamente visto la luce. Sono stati tutti sottoposti al processo rigoroso di certificazione di KNX, durante il quale sono stati messi alla prova la loro conformità ai meccanismi di autenticazione e crittografia AES128 implementati. Insieme a ETS, ciò consente all’installatore/integratore di valutare adesso quale sia il valore aggiunto apportato dall’utilizzo di prodotti KNX Secure all’installazione KNX.


KNX Secure è certificato VDE

Nel 2022, KNX Secure ha ottenuto la certificazione "Information security tested Smart Home and Building" da VDE (Association for Electrical, Electronic & Information Technologies). Questa certificazione VDE, insieme alle corpose certificazioni KNX di ogni singolo prodotto KNX Secure, evidenziamo come KNX Secure protegga ancora meglio le installazioni KNX da possibili attacchi informatici. Oggi, più di 400 dispositivi KNX Secure sono certificati. Tutti questi prodotti sono stati sottoposti al rigoroso processo di certificazione KNX, nel quale è stata messa alla prova la conformità ai meccanismi di autenticazione e crittografia AES128 implementati. L'interazione tra la tecnologia KNX Secure, prodotti KNX Secure e lo strumento di configurazione ETS porta a una nuova dimensione di valore aggiunto per le installazioni KNX.

Metti al sicuro la tua installazione seguendo la KNX Secure checklist

Per raggiungere il Massimo della sicurezza nella tua installazione KNX, abbiamo progettato una KNX Secure Checklist, dove potrai trovare un sommario passo a passo su tutto il necessario da considerare per ottenere una installazione KNX sicura.

La checklist è stata concepita per evitare che le persone possano approfittare di eventuali falle nella sicurezza delle installazioni.

In molti impianti, tali carenze sono purtroppo molto evidenti.

Scarica la KNX Secure Checklist qui.

Offriamo anche una guida KNX Secure più completa, destinata sia agli installatori che ai produttori KNX per conoscere le misure attuali che possono essere adottate per aumentare la sicurezza delle installazioni KNX.

Alcuni consigli veloci per mettere al sicuro la tua installazione KNX

  • Si dovrà prestare particolare attenzione alle aree pubbliche, cioè in cui le persone vagano senza alcuna sorveglianza: anche un sistema KNX cablato può essere quindi vulnerabile a un attacco;
  • Le istallazioni che usano la comunicazione wireless sono il principale obiettivo di attacco in quanto la comunicazione tra dispositivi è completamente alla luce del sole, rispetto ai dispositivi che comunicano su un cavo dedicato. L’utilizzo di KNX Secure su questo supporto è quindi fortemente consigliato;
  • Se un’installazione è collegata a Internet, l’impiego di un tunnel VPN per accedere all’installazione stessa via internet è un MUST assoluto. Quando utilizzi un’interfaccia KNX Secure Tunneling, verifica di utilizzare le password forti proposte da ETS e non sostituirle con quelle deboli.
  • Se disponi di una backbone IP KNX e di altre reti IP, utilizza una separazione VLAN e consenti la comunicazione tra la rete IP KNX e le altre reti soltanto attraverso un firewall idoneo.

Come spiega la KNX Secure Checklist, è possibile superare molti dei problemi segnalati sopra adottando misure molto semplici e, ovviamente, utilizzando KNX Secure. KNX offre così tante opportunità di rendere smart gli edifici che sarebbe un peccato lasciare che vengano compromesse da attacchi alla sicurezza evitabili.

KNX fornisce tutti i pezzi del puzzle necessari: basta semplicemente metterli al posto giusto.

KNX Secure offre la protezione massima

Sicurezza dell’automazione di case ed edifici con KNX. La nostra tecnologia rispetta tutte le leggi in vigore in materia di si. La tecnologia KNX Secure è standardizzata secondo la norma EN 50090-3-4. Significa che KNX blocca correttamente gli attacchi degli hacker all’infrastruttura digitale e agli edifici collegati in rete. In questo modo riduce al minimo di rischio di violazioni digitali.

KNX Secure soddisfa gli standard più rigidi in materia di crittografia (secondo ISO 10833-3, e AES 128 CCM) in modo da bloccare efficacemente gli attacchi all’infrastruttura digitale dell’edificio e ottenere il più alto livello di protezione dati.

KNX Secure garantisce la protezione massima offrendo una protezione doppia. KNX IP Secure estende il protocollo IP in modo che tutti i telegrammi e i dati trasferiti sono completamente crittografati. KNX Data Secure protegger in modo efficacie i dati utente contro l’accesso non autorizzato per mezzo della crittografia e dell’autenticazione.

data protection
data protection

Un impegno per tutti noi

KNX è una tecnologia sicura e siamo determinati a mantenerla tale. Ecco perché tutte le parti interessate (progettisti di edifici, integratori di sistemi, installlatori...) devono impegnarsi in prima persona per applicare in modo corretto le misure di sicurezza necessarie.